23 consiglio -IL MIELE-

23 consiglio – IL MIELE-

 
 

Articolo

 

Miele, un dolce rimedio contro mal di gola e tosse

Le sue proprietà antibatteriche e antiossidanti sono oggi confermate anche da studi scientifici.

Il miele è stato usato per le centinaia di anni come antibiotico naturale da molte culture differenti.

Oggi, grazie a diverse ricerche scientifiche, come quella condotta da Shona Blair alla scuola dell’Università de Sydney, è stato possibile comprendere meglio i meccanismi attraverso i quali il miele esplica la sua elevata capacità di uccidere batteri patogeni.

Blair ha messo addirittura in evidenza come il miele sia efficace anche contro molti germi resistenti a farmaci differenti.

Contrasta l’azione dei batteri

Questa meravigliosa sostanza naturale è in grado di “attaccare” i germi attraverso molte vie e di renderli incapaci di sviluppare resistenza. Ma il miele non solo possiede significativa attività antibatterica.

È stato infatti dimostrato che promuove attivamente e in modo diretto la guarigione, stimolando le cellule del nostro sistema immunitario.

Un gruppo di scienziati della Pennsylvania State University ha cercato di “misurare” l’effettiva efficacia del miele attraverso numerosi test.

I risultati delle analisi condotte hanno confermato che alcuni componenti del miele sono in grado di “uccidere” i patogeni e di svolgere un’azione antiossidante sui tessuti, compresi quelli della gola e delle altre vie respiratorie.

Il miele è dunque efficace nel prevenire i danni nella struttura intima della cellula causati dalle infiammazioni innescate in seguito all’attacco di virus o batteri.

Ricette per l’inverno

Al limone. È buona e serve a tenere a bada il mal di gola. Miscelare energicamente 1 cucchiaio di succo di limone appena spremuto per ogni cucchiaio di miele.

Va assunto ogni volta che il dolore aumenta.

Per “sciogliere” velocemente la tosse. Mettere circa 500 ml di miele in un pentolino e scaldarlo a calore molto basso (non farlo bollire, perderebbe gran parte delle sue proprietà).

Portare a ebollizione in un altro pentolino dell’acqua con un limone intero, e lasciare bollire per 2-3 minuti.

Lasciare raffreddare, tagliare il limone a fette e aggiungerlo al miele. Lasciare cucinare a fuoco bassissimo per un’ora circa. Togliere il limone dal miele e lo sciroppo è pronto. Può essere conservato per due mesi in frigorifero.

Si può assumere un cucchiaio di sciroppo quattro o più volte al giorno per lenire la tosse.

Con l’anice, tradizionale antitosse. All’anice è tradizionalmente riconosciuta una attività contro tosse, bronchite e asma.

Oggi, queste sua proprietà sono confermate anche da studi scientifici che hanno individuato nella pianta, la presenza di creosolo e alfapinene, sostanze in grado di migliorare le secrezioni bronchiali e rendere più facile l’espettorazione.

Schiacciare delicatamente un cucchiaio da tavola di semi di anice e versare in una tazza e mezza di acqua bollente. Lasciare in infusione per 30 minuti. Filtrare e bollire lentamente il liquido restante per concentrarlo in una tazza. Aggiungere due tazze di miele, lasciare raffreddare.

Versare in un vaso con coperchio conservare nel frigorifero, dove si mantiene per due mesi. Assumere 1 cucchiaio/1 cucchiaio e mezzo per lenire la tosse.

Con gli “analgesici” chiodi di garofano. I chiodi di garofano sembrano possedere un elevato potere antidolorifico. Aggiunti al miele, quindi, ne enfatizzano l’attività contro il mal di gola.

Basta aggiungere cinque chiodi di garofano in piccolo barattolo precedentemente riempito di miele (meglio se di eucalipto) e lasciarlo in frigorifero per almeno 10-12 ore. Quindi eliminare i chiodi di garofano. È davvero un ottimo rimedio contro il mal di gola, da conservare in frigo e assumere “al bisogno” nel corso della giornata.

Ricordiamo che il miele migliore contro le affezioni delle vie respiratorie è il miele d’eucalipto, che aggiunge alle proprietà del miele in generale quelle antisettiche, espettoranti e calmanti della tosse dell’eucalitto.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

immagine
twitter_2_