112 NUOVO NUMERO PER L’EMERGENZA

SOCCORSO ED EMERGENZA. In città uno dei tre poli regionali di raccolta delle telefonate che uniranno 113, 115 e 118 in un unico numero Nuovo 112, Brescia sarà «capitale».

Numeri del soccorso, si cambia: a nove anni dalla direttiva europea che ha previsto l’attivazione di un numero unico di emergenza 112 in tutti i paesi dell’Unione, qualcosa si sta muovendo anche in Italia, e in particolare in Lombardia, dove si sta mettendo a punto un progetto che avrà Brescia tra i protagonisti. Ad annunciarlo qualche giorno fa è stato il direttore generale di Areu 118 Lombardia, Alberto Zoli, che nel corso delle celebrazioni per i 120 anni della Croce Bianca ha parlato di «un’imminente partenza in Lombardia di un unico numero del soccorso, il 112, che assorbirà gli attuali 112, 113, 115 e 118». Brescia ospiterà una delle centrali operative di riferimento regionale.

UNA PRIMA sperimentazione del nuovo assetto è in corso dal giugno scorso a Varese. Il numero unico 112 fa capo ad una centrale operativa laica, cioè gestita da personale che non appartiene a nessuna delle realtà del soccorso coinvolte, e che viene formato per tutte le chiamate di emergenza e svolgere una potente azione di filtro sulle chiamate inappropriate (che possono arrivare fino al 40 per cento). La centrale di primo livello ha il compito di vagliare e smistare le richieste di soccorso alle centrali di secondo livello, quelle di 118, Carabinieri, Polizia di Stato e Vigili del Fuoco, inoltrandole su linee dedicate e secondo i territori di competenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

immagine
twitter_2_